Trapianto di capelli

Il numero di persone che desiderano sottoporsi al trapianto di capelli aumenta di giorno in giorno. Grazie allo sviluppo della tecnologia in tutto il mondo, vengono sviluppati e applicati molti nuovi metodi. I tassi di successo di queste nuove tecniche di trapianto di capelli applicate sono piuttosto notevoli. Dagli anni ’30, quando sono iniziati gli esperimenti di trapianto di capelli, il campo del trapianto di capelli ha raggiunto un livello molto avanzato. Sebbene l’operazione di trapianto di capelli, applicata per la prima volta negli Stati Uniti nel 1952, abbia avuto successo, non esiste un problema di cicatrici nelle procedure di trapianto di capelli applicate oggi, mentre all’epoca c’erano cicatrici dopo gli interventi. Grazie ai metodi sviluppati, non si capisce se l’operazione di trapianto di capelli è stata eseguita. I problemi di autostima riscontrati nel periodo della calvizie scompaiono completamente dopo l’intervento di trapianto di capelli.

Le tecniche di trapianto di capelli più utilizzate nel mondo

Nel campo della chirurgia del trapianto di capelli esistono fondamentalmente due tecniche. Si chiamano FUT e FUE. Tuttavia, con lo sviluppo della tecnologia negli ultimi anni, si sono iniziate ad applicare tecniche più efficaci. Gli interventi di trapianto di capelli più richiesti in tutto il mondo sono i metodi DHI, Sapphire Fue, Ice Fue e il trapianto di capelli robotico.

Tecnica Fut

Nella tecnica di trapianto di capelli Fut, che è uno dei primi metodi di trapianto di capelli, un pezzo di cuoio capelluto viene prelevato e suddiviso in follicoli piliferi al microscopio e collocato nell’area calva. Con questo metodo, rimangono i segni di cucitura del materasso. La tecnica di trapianto di capelli FUT non è più molto utilizzata perché i nuovi metodi non lasciano cicatrici.

Tecnica Fue

Il metodo di trapianto di capelli Fue, che è il metodo più applicato nel mondo, è altamente preferito per il suo alto tasso di successo. Il metodo di trapianto di capelli Fue, che è il primo metodo di trapianto di capelli iniziato nel periodo moderno dopo le prime prove di trapianto di capelli, ha dato risultati di grande successo negli ultimi tempi con lo sviluppo della tecnologia. Chi ha problemi di perdita di capelli può ottenere capelli permanenti e naturali grazie a questo metodo. Il metodo di trapianto di capelli Fue inizia con l’applicazione di un’anestesia locale, in modo da non sentire dolore durante l’intera procedura. Successivamente, si inizia a raccogliere i semi dei follicoli piliferi dall’area donatrice utilizzando dei micro motori chiamati punch speciali. Dopo aver raccolto i semi delle radici dei capelli, viene aperto un canale nell’area in cui verrà effettuato il trapianto. I semi dei follicoli piliferi raccolti in questi canali aperti vengono posizionati con cura. Anche se il processo varia da persona a persona, in media richiede dalle 4 alle 9 ore. Sono necessari da 12 a 18 mesi per vedere risultati evidenti dopo il metodo di trapianto di capelli Fue.

Tecnica dello zaffiro Fue

La tecnica Fue Zaffiro, che è una sotto-tecnica del trapianto di capelli Fue, utilizza speciali lame con punta in zaffiro. Questi coltelli sono molto più resistenti e affilati in acciaio. Grazie a lame così fini e affilate, i canali aperti sono molto più piccoli, riducendo così in modo significativo il tempo di recupero. Le altre fasi applicative del metodo di trapianto di capelli Sapphire Fue sono le stesse del classico trapianto di capelli Fue, l’unica differenza è l’attrezzatura utilizzata. Durante la procedura possono essere impiantati da 2.500 a 4.500 semi di follicoli piliferi.

Tecnica Dhi

Il tasso di successo del metodo di trapianto di capelli DHI, che è tra i metodi di trapianto di capelli più popolari negli ultimi tempi, è molto elevato. Il motivo principale per cui il trapianto di capelli DHI attira così tanta attenzione è che in questo metodo tutti i capelli vengono rasati, cosa che invece avviene con altri metodi classici di trapianto di capelli. Poiché non viene rasato, è preferito soprattutto dalle pazienti di sesso femminile. Grazie al metodo di trapianto di capelli DHI, quasi non ci si accorge di aver subito un intervento di trapianto di capelli e i tempi di recupero sono molto più brevi rispetto ad altre procedure. La procedura viene eseguita in anestesia locale come nei metodi classici di trapianto di capelli. Grazie all’anestesia locale, il dolore non viene percepito per tutta la durata dell’intervento. Un’altra differenza rispetto ad altri metodi di trapianto di capelli è che i dispositivi utilizzati sono diversi. Mentre in altri metodi di trapianto di capelli si utilizzano dispositivi a micromotore, nel metodo di trapianto di capelli DHI si utilizza una speciale penna medica chiamata choi. Grazie a questa penna, i semi delle radici dei capelli vengono raccolti dalla zona donatrice e le radici vengono posizionate applicando una leggera pressione sulla zona da trapiantare con la stessa penna. Inoltre, poiché il canale non viene aperto nel metodo di trapianto di capelli DHI, il periodo di recupero è più facile e più breve. Sebbene la durata del trapianto di capelli DHI vari in base all’estensione dell’area da trapiantare, richiede in media dalle 6 alle 10 ore.

Tecnica robotica di trapianto dei capelli

Grazie alla medicina moderna e allo sviluppo della tecnologia, ogni giorno vengono apportate innovazioni nel settore del trapianto di capelli. La più sorprendente di queste è la tecnica di trapianto di capelli robotico. Oggi, grazie al metodo del trapianto di capelli robotico, facilmente applicabile sia alle donne che agli uomini, è possibile trovare una soluzione permanente e naturale al problema della perdita di capelli. Il metodo di trapianto di capelli robotico è applicato in tutto il mondo, solo in Giappone, Germania, Inghilterra, America, Spagna, Grecia e Turchia. Grazie agli occhiali ottici utilizzati durante il trapianto di capelli robotico, i follicoli piliferi più sani vengono raccolti dall’area donatrice con le fotografie proiettate sullo schermo. In questo modo, le radici piantate

Si aggrappa saldamente e comincia ad allungarsi. Con il trapianto di capelli robotico si aprono canali perfetti e non c’è possibilità di cicatrici.

Cose da considerare nel trapianto di capelli

Affinché l’intervento di trapianto di capelli abbia successo, è necessario prestare attenzione ad alcuni punti. Cose da considerare prima dell’intervento;

Ci sono punti a cui bisogna prestare attenzione dopo l’intervento di trapianto di capelli. Se si presta attenzione a questi punti, il trapianto di capelli avrà successo. Cose da considerare dopo l’intervento;

Cose da esaminare prima di sottoporsi a un trapianto di capelli

Non sarà corretto eseguire un intervento di trapianto di capelli senza conoscere le cause di fondo della perdita di capelli e trovare soluzioni a questi problemi. Poiché i capelli continuano a cadere, i margini delle aree trapiantate assumono un aspetto negativo. Non sempre si ottengono capelli molto densi e folti nelle procedure di trapianto di capelli, quindi non bisogna avere aspettative molto alte. Per questo motivo, ci sono alcuni valori che devono essere esaminati prima dell’intervento di trapianto di capelli. Gli elementi che si devono assolutamente esaminare prima del trapianto di capelli sono;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.