Oggi si applicano diversi metodi di trapianto di capelli. Ogni metodo applicato dà risultati di successo se eseguito correttamente. Poiché la struttura dei capelli e le aspettative di ogni paziente nei confronti del trapianto di capelli sono diverse, i metodi da applicare sono diversi. Non tutti i metodi sono la scelta giusta per ogni paziente. Per questo motivo, deve essere esaminata da un medico specialista e deve essere determinato il metodo più accurato per il paziente. Poiché i capelli non vengono tagliati nel trapianto di capelli non rasati, gli interventi di trapianto di capelli sono una salvezza per le donne e gli uomini con i capelli lunghi.

Se la Turchia è tra i paesi leader nel settore del trapianto di capelli, ha anche molto successo nel campo del trapianto di capelli non rasati. Istanbul è sede di centri di trapianto di capelli che attirano l’attenzione nel campo del trapianto di capelli e dei capelli rasati.

Quali sono le fasi del trapianto di capelli non rasati?

Il trapianto di capelli non rasati ha un’applicazione diversa rispetto agli altri metodi classici di trapianto di capelli. Poiché in questo metodo di trapianto di capelli i capelli non vengono rasati, la tecnica applicata e le attrezzature utilizzate sono diverse. Sebbene vi siano fasi comuni ad altre procedure di trapianto di capelli in generale, non vi sono fasi di taglio dei capelli e di apertura dei canali. È un metodo molto vantaggioso soprattutto per le donne che hanno problemi di perdita di capelli a causa della mancata rasatura.

Fase di ispezione

Una delle fasi più importanti e iniziali dell’intervento di trapianto di capelli è la fase di visita. Durante la fase di visita, il paziente effettua il primo incontro con il medico per il trapianto di capelli. Il trapianto di capelli non rasati è un’applicazione molto specialistica, quindi è necessario assicurarsi di scegliere il medico giusto ed esperto durante la fase di visita. In questa fase si calcola il numero medio di follicoli piliferi necessari per il trapianto di capelli. Il paziente deve condividere chiaramente con il medico le sue aspettative sul trapianto di capelli. Durante la visita, il paziente viene informato dettagliatamente sul processo che dovrà affrontare prima e dopo il trapianto di capelli.

Fase preparatoria

La fase di preparazione è molto importante per il successo dell’intervento di trapianto di capelli e per la salute dei pazienti. In questa fase vengono eseguiti i necessari esami del sangue sui pazienti. Grazie agli esami del sangue, si capisce se il paziente è adatto al trapianto di capelli. L’operazione di trapianto di capelli non dovrebbe essere applicata a pazienti con risultati negativi degli esami del sangue.

In questa fase, il medico parla per l’ultima volta con il paziente delle sue aspettative sul trapianto di capelli e viene presa la decisione finale. Dopo la fase decisionale, se necessario, si determina l’attaccatura dei capelli anteriori e si prepara il paziente all’intervento cambiando i vestiti, se necessario.

Fase di anestesia locale

Gli interventi di trapianto di capelli vengono eseguiti in anestesia. Grazie all’anestesia applicata, il paziente non avverte alcun dolore o fastidio durante l’intervento. L’anestesia locale è solitamente utilizzata per il trapianto di capelli. L’anestesia locale applicata viene ripetuta se necessario durante la procedura. Grazie all’anestesia locale, il paziente è comodo e rilassato durante il trapianto di capelli. L’anestesia locale viene eseguita da un medico specialista.

Per i pazienti che hanno paura degli aghi si utilizzano anche speciali farmaci sedativi. In questo modo, il paziente è semi-addormentato e non sente dolore durante il processo di trapianto di capelli.

Fase di raccolta del follicolo pilifero

Nelle operazioni di trapianto di capelli, i follicoli piliferi raccolti per essere trapiantati nell’area calva vengono prelevati da un’area donatrice determinata. L’area donatrice è solitamente determinata come la nuca o dietro l’orecchio. Poiché la zona della nuca è resistente allo spargimento, i capelli trapiantati non cadono più. Quando il numero di follicoli piliferi nell’area donatrice non è sufficiente, si possono scegliere altre aree del corpo come area donatrice. La barba, il collo o il petto possono essere un’area donatrice a seconda della situazione.

Negli interventi di trapianto di capelli non rasati, la fase di raccolta dei follicoli piliferi viene eseguita con uno speciale dispositivo medico. Questo dispositivo medico ha l’aspetto di una penna ed è dotato di una punta affilata. Grazie al suo speciale serbatoio, trattiene al suo interno il follicolo pilifero raccolto. Nel trapianto di capelli non rasati, i follicoli piliferi vengono prelevati dall’area donatrice e collocati nell’area da trapiantare senza aspettare.

Fase di apertura del canale

Di solito non c’è una fase di apertura del canale negli interventi di trapianto di capelli non rasati. Le attrezzature utilizzate per il trapianto di capelli non rasati sono diverse da quelle utilizzate per altri metodi di trapianto. Nelle operazioni classiche di trapianto di capelli, i capelli vengono rasati e i follicoli piliferi raccolti vengono inseriti all’interno di incisioni, ovvero canali, aperti da speciali micro motori taglienti. Nelle operazioni di trapianto di capelli non rasati si utilizzano penne mediche speciali. Queste penne mantengono i follicoli piliferi nel proprio corpo e vengono posizionate sulla zona calva applicando una leggera pressione senza aprire il canale. La punta di questa speciale penna medica è precisa e permette sia di rimuovere il follicolo pilifero che di posizionarlo.

Fase di impianto dei follicoli piliferi

Il follicolo pilifero sano prelevato dall’area donatrice viene trasferito nel luogo in cui verrà eseguito il trapianto di capelli, con l’aiuto di una speciale penna medica, senza bisogno di aspettare. In questa fase è molto importante piantare i follicoli piliferi con un’angolazione adeguata. Poiché i capelli non sono rasati, la vista del medico è più limitata ed è necessario fare molta attenzione. In questa fase, la destrezza e la base di esperienza del medico sono molto importanti. Una volta posizionati i follicoli piliferi, l’operazione di trapianto di capelli è completata.

Quali sono i vantaggi del trapianto di capelli non rasati?

Il trapianto di capelli non rasati presenta molti vantaggi. Grazie a questi vantaggi, è tra i metodi di trapianto di capelli più popolari. I vantaggi del trapianto di capelli non rasati sono;

Quali sono gli svantaggi del trapianto di capelli non rasati?

Il trapianto di capelli non rasati presenta alcuni svantaggi. Essendo consapevoli di questi svantaggi, sarà la decisione giusta per voi scegliere uno specialista nel campo del trapianto di capelli non rasati. Gli svantaggi del trapianto di capelli non rasati sono;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *