La perdita di capelli e la calvizie sono un problema comune a molti uomini e donne in tutto il mondo. I capelli diventano radi con il tempo a causa di varie ragioni e cadono completamente. Trapianto di capelli İstanbul I capelli hanno una certa fase di sviluppo. I capelli che completano la fase cadono con il tempo. Tuttavia, la perdita di capelli dovuta a predisposizione genetica, fattori ambientali, malattie, farmaci e stress non ricresce. In questa fase, il trapianto di capelli offre alle persone una soluzione permanente e naturale. Il trapianto di capelli è un’applicazione estetica che offre una soluzione permanente al problema della calvizie di molte donne e uomini. Istanbul è il leader nel settore del trapianto di capelli La Turchia è tra i paesi più sorprendenti nel campo del trapianto di capelli, in particolare Istanbul è tra le città in cui si trovano i centri più importanti nel settore del trapianto di capelli in Turchia.

Che cos’è il trapianto di capelli?

Il trapianto di capelli è il processo di trasferimento di follicoli piliferi sani dall’area donatrice all’area calva. Nuovi follicoli piliferi sani vengono inseriti al posto dei capelli caduti a causa di una predisposizione genetica o di fattori ambientali, ponendo così fine alla calvizie. Poiché i follicoli piliferi impiantati nel trapianto di capelli sono resistenti allo spargimento, non spariscono di nuovo, quindi il risultato è permanente.

Il trapianto di capelli viene applicato con tecniche e metodi diversi, ma in linea di massima i follicoli piliferi prelevati da un’area donatrice resistente allo spargimento vengono inseriti in canali aperti nell’area calva. L’area donatrice è solitamente determinata come zona della nuca. Perché la zona della nuca è la più resistente alle fuoriuscite.

Gli interventi di trapianto di capelli sono pianificati individualmente. Il numero di follicoli da trapiantare, il disegno dell’attaccatura anteriore e la tecnica da applicare variano da persona a persona.

Perché si effettua il trapianto di capelli?

I capelli sono tra gli accessori più importanti che completano l’aspetto fisico di uomini e donne. Nel corso del tempo, la caduta dei capelli è dovuta a fattori genetici o ambientali. Se non si prendono precauzioni nel periodo iniziale, queste fuoriuscite causano calvizie permanente. Il diradamento dei capelli o la calvizie rendono le persone infelici dal punto di vista estetico e psicologico e causano problemi di autostima. Capelli sani, naturali e rigogliosi donano un aspetto più giovane e fiducia in se stessi. Grazie al trapianto di capelli, si ottengono capelli naturali e sani in modo permanente. Poiché i follicoli piliferi trapiantati sono resistenti allo spargimento, non cadono più.

A chi può essere applicato il trapianto di capelli?

Quando inizia la caduta dei capelli, occorre innanzitutto determinarne la causa. Il trapianto di capelli non viene eseguito per tutte le persone con problemi di perdita di capelli. La caduta dei capelli può essere causata da diverse ragioni, come la predisposizione genetica, lo squilibrio ormonale, lo stress e i fattori ambientali. È necessario conoscere la causa della caduta dei capelli e applicare il relativo trattamento.

I capelli hanno una certa fase di caduta. Si ottengono risultati migliori se il trapianto di capelli viene applicato a persone che hanno completato le fasi di caduta.

Può essere applicata legalmente alle persone che hanno completato il loro sviluppo fisico all’età di 18 anni. Tuttavia, è la cosa giusta da applicare a chi ha completato la fase di caduta per non incorrere nuovamente nella caduta dei capelli.

Per il trapianto di capelli, la persona non deve essere allergica all’anestesia e non deve avere malattie del sangue. Anche l’efficienza dell’area donatrice è molto importante nel trapianto di capelli. Nell’area donatrice deve essere presente un numero sufficiente di follicoli piliferi sani per il trapianto di capelli.

Il trapianto di capelli è possibile per le donne?

La caduta dei capelli è un problema sia per le donne che per gli uomini. Le donne che soffrono di perdita di capelli per vari motivi possono sottoporsi al trapianto di capelli proprio come gli uomini. La perdita di capelli nelle donne può essere dovuta a motivi genetici o agli ormoni. In genere, la perdita di capelli nelle donne si manifesta sotto forma di diradamento nella parte anteriore, laterale e del collo, piuttosto che di caduta completa. Il trapianto di capelli offre alle donne risultati permanenti e naturali.

Grazie allo sviluppo della tecnologia, il trapianto di capelli non rasati è ora possibile, quindi le donne possono facilmente sottoporsi al trapianto di capelli.

Quando iniziano a crescere i capelli trapiantati?

Il trapianto di capelli è un processo lungo e il paziente deve essere paziente. Le fuoriuscite shock si verificano nei primi 3 mesi dopo l’operazione. Dopo il 6° mese, i capelli ricominciano a crescere.

Sono necessari dai 12 ai 18 mesi per ottenere il risultato finale dell’operazione di trapianto di capelli. Questo processo può essere più o meno lungo. Il risultato del trapianto di capelli varia da persona a persona.

C’è dolore dopo il trapianto di capelli?

Il trapianto di capelli non è un processo doloroso. In genere, il trapianto di capelli viene eseguito in anestesia locale. Thanks to the local anesthesia applied, the patient does not feel any pain during the procedure. Se il processo di trapianto di capelli richiede molto tempo, l’anestesia locale viene ripetuta. Il trapianto di capelli è un piccolo intervento chirurgico e deve essere eseguito in anestesia per il comfort del paziente.

Durante il trapianto di capelli si verifica un leggero sanguinamento, ma non si avverte alcun dolore. Si raccomanda al paziente di assumere antidolorifici per evitare il dolore dopo l’intervento.

Che cos’è la perdita di colpi dopo il trapianto di capelli?

Dopo l’intervento di trapianto di capelli si verifica una forte perdita di capelli. La perdita per urto dei capelli trapiantati è in aumento. Si tratta di un processo normale nel trapianto di capelli. Quando i capelli cadono, i pazienti pensano che l’operazione sia fallita e vanno nel panico. Queste fuoriuscite sono normali e non influiscono sul successo della procedura.

È considerato normale perdere il 5-10% dei follicoli trapiantati nelle operazioni di trapianto di capelli. I follicoli piliferi vivi mantengono la loro vitalità durante il trapianto e permettono la crescita dei capelli. Questa crescita si manifesta nella prima settimana dopo la semina. Tuttavia, questi nuovi capelli si spezzano e cadono. Questa condizione è nota come shock shedding. Dopo il trapianto di capelli, il 95% dei capelli trapiantati cade sotto forma di caduta d’urto.

Una volta terminata la fase di shock shedding, i capelli iniziano a ricrescere. La caduta dei capelli avviene entro 1-3 mesi dall’intervento e, dopo il 4-6° mese, i capelli iniziano a ricrescere.

Come si effettua il primo lavaggio dopo il trapianto di capelli?

Il primo lavaggio dopo il trapianto di capelli è molto importante per il rapido processo di guarigione. Per questo motivo, la prima procedura di lavaggio viene solitamente eseguita dal medico nell’ambulatorio di impianto. Il primo lavaggio dopo il trapianto di capelli viene solitamente effettuato 3 giorni dopo il trapianto. Nel primo trapianto di capelli si utilizzano shampoo e lozioni speciali. Il paziente non deve lavarsi fino al primo lavaggio. Dopo il primo lavaggio da parte del medico, il paziente può lavarsi da solo come consigliato.

Nel primo lavaggio si applica la lozione e la si lascia agire per circa 1 ora. Una volta terminato il periodo di attesa, il processo di lavaggio viene completato con uno shampoo speciale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *