Prima e dopo aver deciso di sottoporsi a un intervento di trapianto di capelli, i pazienti si pongono molti problemi. La prima cosa da fare dopo aver deciso per il trapianto di capelli è una buona ricerca. In questa ricerca, è necessario innanzitutto decidere la clinica e il medico in cui verrà eseguito l’intervento. In seguito, se ne avete l’opportunità, vi sarà utile recarvi in clinica e sostenere un colloquio diretto. Tuttavia, questo potrebbe non essere possibile per tutti, soprattutto per coloro che vogliono venire dall’estero. In questo caso, è possibile organizzare un incontro con la clinica per telefono, via e-mail o sui social media.

Nel nostro articolo ci proponiamo di trovare le risposte a molte delle vostre domande. Oltre a queste informazioni, la nostra clinica è a portata di telefono per qualsiasi dubbio, basta contattarci.

Quali sono le cause della caduta dei capelli?

Anche le persone con capelli sani perdono 50-100 ciocche al giorno, e questo è considerato normale. In alcuni casi, il numero di fuoriuscite può essere eccessivo. Le ragioni di questa situazione sono molteplici.

Alcune delle cause della caduta dei capelli sono

Tipi di perdita di capelli

I capelli possono cadere per molte ragioni. Se questa quantità di spargimento aumenta nel tempo, è possibile che si verifichi il problema della calvizie. Nel tipo di spargimento, che è chiamato spargimento maschile, soprattutto per gli uomini, il risultato purtroppo causa la perdita permanente dei capelli. È possibile trovare una soluzione alla perdita permanente dei capelli con il trapianto di capelli.

In alcuni casi, la perdita di capelli è dovuta a incidenti e traumi. In caso di incidenti nell’infanzia o nell’età adulta, si verifica la perdita permanente di tutti i capelli o di una parte di essi.

Tirare i capelli, pettinarli velocemente, lavarli con acqua molto calda, usare prodotti a contenuto chimico, applicare trattamenti termici troppo intensi causano nel tempo la rottura e la caduta dei capelli.

La perdita di capelli dovuta ai cambiamenti ormonali è comune nelle donne prima e dopo il parto.

L’uso di troppi prodotti cosmetici per la cura dei capelli, soprattutto per le donne, altera la struttura dei capelli nel tempo e ne provoca la caduta.

La perdita di capelli è un effetto collaterale di malattie pregresse o di farmaci utilizzati. La perdita di capelli si verifica durante il processo di trattamento chemioterapico, ma anche se la struttura generale dei capelli è cambiata dopo il trattamento, i capelli ricominciano a crescere.

 

Cosa sono i fattori genetici?

Una delle cause più comuni della caduta dei capelli è la predisposizione genetica. La probabilità di incorrere nella calvizie è molto più alta, soprattutto negli uomini con una storia familiare di calvizie. Lo stesso vale per le donne. Anche le donne che hanno una storia familiare di perdita di capelli sperimentano lo spargimento. Soprattutto nelle donne, quelle con tireopatie genetiche, anemia, carenza di ferro, carenza di vitamina D e B12 e sindrome dell’ovaio policistico hanno maggiori probabilità di subire la caduta dei capelli. Questa predisposizione genetica e i problemi ormonali nelle donne causano una grave perdita di capelli se non vengono trattati.

Abitudini alimentari sbagliate

L’alimentazione e la dieta sono fattori molto efficaci nella caduta dei capelli. A causa di un’alimentazione irregolare e di pratiche dietetiche scorrette, mancano le vitamine e i minerali necessari allo sviluppo dei capelli. A causa di questa carenza, i capelli iniziano ad assottigliarsi, a indebolirsi e a cadere nel tempo. Se non si interviene in questa situazione, si assiste a una perdita permanente dei capelli; purtroppo, a quel punto può essere difficile trovare una soluzione. Ma non preoccupatevi, potete trovare una soluzione permanente alla perdita di capelli permanente con l’operazione di trapianto di capelli.

I capelli sono una struttura che ha bisogno di cure e nutrimento. Grazie alla vostra dieta, potete proteggere i vostri capelli dall’esterno con i prodotti per la cura dei capelli che utilizzate, nutrendoli al tempo stesso. Grazie agli oli vegetali che utilizzerete, potrete rendere i vostri capelli più forti contro i fattori esterni.

In caso di diete irregolari, i capelli dimostrano l’esistenza di un problema con la caduta dopo 2-3 mesi. Se si ignora questa situazione, la quantità di fuoriuscite aumenterà. La mancanza di proteine, il mancato consumo di acqua, l’eccesso di carboidrati e il consumo di alcolici provocano la caduta dei capelli.

La vitamina A è molto importante per i capelli. Si può fare attenzione a consumare alimenti contenenti vitamina A e bere molta acqua per arrestare la caduta dei capelli e farli crescere sani.

Il trapianto di capelli è adatto alle donne?

La perdita di capelli è meno comune nelle donne rispetto agli uomini. Tuttavia, alcune donne soffrono di perdita di capelli di tipo maschile. Questa situazione rende le donne insoddisfatte dal punto di vista estetico e causa loro problemi di autostima. Nelle donne il problema della calvizie riguarda un’area più piccola rispetto agli uomini, e di solito si verifica un problema di apertura nella zona della fronte.

Grazie allo sviluppo della tecnologia e alle innovazioni mediche, il trapianto di capelli può essere applicato anche alle donne. I follicoli piliferi resistenti allo spargimento vengono prelevati dall’area nse e i follicoli piliferi vengono posizionati nell’area da trapiantare con il metodo di trapianto di capelli DHI, che si applica senza rasatura.

Come prevenire la caduta dei capelli

I capelli iniziano a cadere con il tempo a causa di fattori genetici e ambientali. Perdere 50-100 ciocche di capelli nella vita quotidiana è considerato normale. Una quantità eccessiva di questo numero provoca nel tempo la calvizie nella persona. Cosa fare per prevenire la caduta dei capelli;

Dolore prima e dopo il trapianto di capelli

L’operazione di trapianto di capelli non è generalmente un processo doloroso. Il trapianto di capelli è un intervento chirurgico, anche se di piccola entità, e viene solitamente eseguito in anestesia locale. Grazie all’anestesia locale, non si avverte alcun dolore durante l’intervento e per qualche tempo dopo la procedura.

L’unico dolore avvertito durante il trapianto di capelli è il leggero dolore dell’iniezione durante l’applicazione dell’anestesia locale. Il dolore scompare in pochi secondi.

Dopo l’intervento, per le prime ore non si avverte nulla per effetto dell’anestesia. Se si avverte dolore dopo l’esaurimento dell’effetto dell’anestesia, si possono utilizzare gli antidolorifici consigliati dal medico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *