Sebbene il trapianto di capelli sia considerato una procedura chirurgica, non è difficile e ad alto rischio come altri interventi chirurgici. Prima dell’intervento di trapianto di capelli viene solitamente applicata un’anestesia locale. Con l’aiuto di un ago, viene iniettata una sostanza in grado di fornire intorpidimento nell’area in cui verrà trapiantata l’anestesia locale. In questo modo, il paziente non avverte alcun dolore e fastidio durante la procedura. Tuttavia, in alcuni casi, la paura degli aghi non permette alla persona di sottoporsi all’intervento di trapianto di capelli, anche se lo desidera molto, o raramente lascia l’intervento a metà perché non vuole provare la stessa paura per la seconda volta, dato che l’applicazione dell’anestesia locale deve essere rinnovata durante l’operazione. Grazie alle innovazioni sviluppate, l’anestesia locale applicata per il trapianto di capelli è molto più semplice o l’intervento di trapianto di capelli viene eseguito con sedazione in uno stato di semi-sonno. L’anestesia, che viene applicata nel trapianto di capelli indolore, viene eseguita con dispositivi senza ago a pressione o con la sedazione. Chi ha paura degli aghi, del sangue o chi è in forte stato di panico può preferire il trapianto di capelli indolore per evitare la paura del dolore e della sofferenza. In media il 20% di coloro che desiderano sottoporsi a un trapianto di capelli ha paura degli aghi. Per coloro che hanno paura degli aghi, l’intorpidimento si ottiene applicando un fluido sotto la pelle sotto pressione, oppure si somministra una sedazione con farmaci e aria, e l’intervento di trapianto di capelli viene eseguito in questo modo.

Fasi del trapianto di capelli indolore

Le fasi del trapianto di capelli variano a seconda del metodo applicato. Le fasi di cui parleremo comprendono il modo in cui viene effettuato il trapianto di capelli. Le fasi del trapianto di capelli sono rispettivamente;

In questa fase il paziente viene preparato per l’intervento di trapianto di capelli. Tutti i test necessari sono stati effettuati in precedenza e la sua idoneità per il trapianto di capelli è stata finalizzata. L’attaccatura dei capelli viene disegnata in base all’immagine dei capelli determinata durante la fase di pianificazione e, se è necessaria la rasatura secondo il metodo, i capelli vengono rasati o la persona può eseguire questa procedura prima di venire in clinica.

In questa fase si determina l’applicazione dell’anestesia da effettuare in base al paziente e al metodo da applicare. Gli interventi di trapianto di capelli vengono solitamente eseguiti in anestesia locale. L’anestesia generale non viene utilizzata negli interventi di trapianto di capelli. L’anestesia generale non viene praticata perché provoca una sonnolenza completa e ha effetti collaterali. Perché il trapianto di capelli non è una procedura chirurgica grave come l’anestesia generale. Quando si applica l’anestesia locale con l’ago si può avvertire un piccolissimo dolore, che però passa in pochi secondi con l’effetto dell’anestesia. Per coloro che hanno paura degli aghi, vengono applicati nuovi approcci. I metodi applicati per l’anestesia sono;

Nel metodo dell’anestesia pressurizzata, un metodo sviluppato per ridurre il dolore provato durante l’anestesia locale con ago, l’anestetico viene iniettato nella pelle con un dispositivo pressurizzato. L’anestetico viene rilasciato quando il dispositivo pressurizzato entra in contatto con la pelle, e quindi l’anestesia locale viene applicata con un ago senza sentire alcun dolore. In questa fase non si avverte dolore.

La sedazione è un metodo di anestesia utilizzato negli interventi chirurgici, anche nei bambini. L’anestesia con sedazione viene eseguita per via endovenosa o respiratoria. A questo punto, la cosa più importante da notare è che questa procedura deve essere eseguita da un anestesista specializzato. Durante il processo di sedazione non si verifica una perdita di coscienza, ma si creano semi-sonnolenza e calma, per cui il dolore non viene percepito.

In questa fase, un determinato numero di semi di follicoli piliferi viene raccolto dal paziente anestetizzato. Il metodo può variare nei prodotti utilizzati a seconda del metodo di trapianto di capelli, ma fondamentalmente la fase di raccolta dei semi di follicoli piliferi sani dall’area donatrice è la stessa in tutti i metodi di trapianto di capelli.

La fase successiva alla raccolta dei semi di radice pilifera è l’apertura dei canali. In questa fase, i canali vengono aperti in base al numero di semi di follicoli piliferi da piantare nell’area calvizie, in base alla direzione di crescita dei capelli e in base all’attaccatura determinata. Questa fase è la più importante e influisce sul risultato dell’intervento di trapianto di capelli. Perché l’apertura dei canali alla giusta angolazione e profondità garantisce l’attaccamento e la crescita sana dei follicoli piliferi.

L’ultima fase consiste nel piantare i semi delle radici raccolte nei canali aperti. I semi dei follicoli piliferi vengono inseriti nei canali aperti in linea con l’attaccatura dei capelli e secondo l’immagine pelosa desiderata. In genere, nelle parti anteriori vengono posizionate radici singole, mentre nella parte posteriore vengono posizionati più follicoli piliferi per ottenere un aspetto naturale. Questa fase del trapianto di capelli è molto importante per ottenere l’aspetto peloso desiderato. I semi di radice di capelli devono essere posizionati correttamente e saldamente in modo che le radici possano resistere e crescere.

A chi è adatto il metodo di trapianto di capelli indolore?

Non tutti gli specialisti che eseguono interventi di trapianto di capelli vogliono che i loro pazienti soffrano. A questo scopo usano la loro abilità e destrezza manuale. Tuttavia, si tratta di una procedura chirurgica semplice.

La lsa è un processo in cui si utilizzano aghi e coltelli affilati. L’unico punto dolente della procedura di trapianto di capelli è la fase di applicazione dell’anestesia. Dopo l’applicazione dell’anestesia non si avverte alcun dolore. Tuttavia, poiché l’anestesia viene somministrata con un ago, si avverte un po’ di dolore. Sono stati sviluppati nuovi metodi per eseguire il tanto desiderato intervento di trapianto di capelli, soprattutto per i pazienti di sesso femminile più emotivi, per quelli che hanno paura degli aghi o per quelli che hanno una soglia del dolore ridotta. In questo modo, il trapianto di capelli indolore viene applicato a chi ha paura degli aghi, a chi si trova in uno stato di panico, a chi vuole trascorrere la lunga procedura senza annoiarsi, alle donne e a chi ha una bassa soglia del dolore.

Processo di recupero della tecnica di trapianto di capelli indolore

Il metodo di trapianto di capelli indolore offre ai pazienti l’opportunità di avere una procedura confortevole senza dolore durante l’operazione di trapianto di capelli. Il risultato atteso dopo il processo di trapianto di capelli indolore varia nel tempo a seconda del metodo applicato. In generale, sono necessari dai 12 ai 18 mesi per ottenere risultati evidenti dopo il trapianto di capelli. Dopo il 6° mese dall’intervento, l’aspetto dei capelli inizia ad apparire chiaramente, ma può essere necessario più di 1 anno per ottenere un risultato chiaro. Questo processo può essere più o meno lungo da persona a persona, tutto dipende dal rispetto di ciò a cui bisogna prestare attenzione dopo l’intervento di trapianto di capelli.

Vantaggi del metodo di trapianto di capelli indolore

I vantaggi di un intervento di trapianto di capelli indolore sono;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.