Grazie al processo di trapianto di capelli, che da molti anni offre una soluzione permanente alla calvizie, molte persone possono avere capelli naturali e sani in modo permanente. Grazie alle recenti innovazioni mediche, il settore del trapianto di capelli ha conosciuto seri sviluppi. Grazie all’uso di nuovi dispositivi e metodi, il tasso di successo degli interventi di trapianto di capelli è salito al 90-95%. Molti interventi di trapianto di capelli offrono alte percentuali di successo grazie all’applicazione di esperti del settore. L’aspetto glabro crea problemi estetici e psicologici nelle persone, mentre i problemi di fiducia in se stessi sono risolti dagli interventi di trapianto di capelli.

Dopo aver deciso di sottoporsi a un trapianto di capelli, nel prosieguo del nostro articolo troverete le fasi del trapianto di capelli che vi incuriosiscono.

Come fare il trapianto di capelli?

L’operazione di trapianto di capelli è il processo di trasferimento dei follicoli piliferi prelevati dall’area donatrice alla parte calva delle persone che soffrono di diradamento dei capelli o calvizie. Nel trapianto di capelli, l’area donatrice è di solito la zona della nuca che è resistente allo spargimento, ma in alcuni pazienti, se non c’è un numero sufficiente di follicoli piliferi nella zona della nuca, si può determinare come area donatrice la schiena, il torace, sotto il collo o sopra le orecchie.

Il trapianto di capelli viene solitamente eseguito in anestesia locale per non sentire dolore. Grazie all’anestesia locale, il dolore non viene percepito durante e per qualche tempo dopo l’intervento.

Il trapianto di capelli viene applicato con diversi metodi e dispositivi. Ogni metodo presenta aspetti simili ma anche molti aspetti diversi. Indipendentemente dal metodo applicato, le percentuali di successo sono elevate. Il metodo di trapianto di capelli viene modificato in base al tasso di perdita di capelli della persona o all’esperienza del medico.

Che cos’è la radice e l’innesto dei capelli?

La radice dei capelli è il nome della struttura situata alla base del capello e ricoperta da uno strato di olio. I follicoli piliferi si riferiscono all’area in cui si trovano le cellule staminali.

Innesto è il nome dato al pezzo di tessuto in cui le connessioni nervose e vascolari sono alimentate ai capelli o ai tessuti del corpo. L’espressione innesto utilizzata nel trapianto di capelli è il processo di rimozione dei follicoli piliferi insieme alla pelle.

Come si determina la direzione del trapianto di capelli?

Per ottenere risultati naturali nelle operazioni di trapianto di capelli, è necessario determinare correttamente la direzione di impianto. La determinazione della direzione dei capelli è influenzata dalla struttura della testa della persona, dalla direzione degli altri capelli e dall’arricciatura delle radici. Poiché il follicolo pilifero è curvo, determina il modo e la direzione della sua crescita, e determina anche la direzione di impianto.

Altri punti da considerare per determinare la direzione del trapianto di capelli sono;

Pianificazione dell’operazione di trapianto di capelli

La pianificazione è una delle fasi più importanti dell’intervento di trapianto di capelli. L’esecuzione corretta e dettagliata di questa fase influisce direttamente sul tasso di successo del trapianto di capelli.

Il primo passo della fase di pianificazione è il colloquio con il paziente e il medico. In questa fase, il paziente deve esprimere chiaramente le sue aspettative sul trapianto di capelli. Si esegue un esame generale e si acquisiscono informazioni sulla storia clinica del paziente. Al paziente deve essere spiegato in dettaglio cosa fare prima e dopo il trapianto e deve essere preparato al processo.

Vengono eseguiti gli esami del sangue necessari e viene determinata la linea frontale dei capelli del paziente, che viene applicata come confine. In seguito, si controlla l’efficienza dell’area donatrice e si calcola il numero medio di follicoli piliferi necessari grazie a misurazioni tecniche.

Vengono scattate fotografie preliminari del paziente e si ottiene l’approvazione del paziente mostrando le immagini di come apparirà dopo il trapianto di capelli su supporti digitali.

Fase di apertura del canale

La scanalatura è una delle fasi più importanti dell’operazione di trapianto di capelli. In questa fase, vengono praticate piccole incisioni nell’area da trapiantare a intervalli regolari, prendendo come confine la linea dei capelli determinata. Questo processo viene eseguito con speciali dispositivi affilati. Nel metodo di trapianto di capelli DHI non vi è alcun processo di apertura del canale e i follicoli piliferi vengono posizionati applicando una leggera pressione con l’aiuto di una speciale penna medica.

Il punto più importante nella fase di apertura dei canali è aprire i canali secondo la corretta direzione di crescita dei capelli. In questo modo, i capelli trapiantati saranno in armonia con gli altri capelli.

Poiché durante il trapianto di capelli e l’apertura del canale viene applicata l’anestesia locale, non si avverte alcun dolore durante la procedura.

Collezione di radici per capelli

La raccolta dei follicoli piliferi varia a seconda del metodo di trapianto di capelli applicato. Nel metodo di trapianto di capelli FUE, i follicoli piliferi vengono raccolti manualmente tramite micromotori. Nel metodo DHI, viene raccolto con una speciale penna medica chiamata choi. Capelli Nella fase di raccolta delle radici, l’obiettivo è prelevare follicoli piliferi sani da trapiantare dall’area donatrice.

I follicoli dei capelli vengono solitamente prelevati dalla zona della nuca, che è resistente allo spargimento. Se non ci sono abbastanza follicoli piliferi nella zona della nuca, i follicoli piliferi vengono raccolti dalla zona delle orecchie, del petto e della schiena.

In questa fase, i follicoli piliferi vengono raccolti con molta attenzione e separati in un’area speciale e conservati fino al momento dell’impianto. Nel metodo DHI, le radici vengono piantate direttamente senza aspettare.

Fase del trapianto di follicoli piliferi

La fase di trapianto dei follicoli piliferi consiste nel collocare i follicoli piliferi raccolti nei canali aperti secondo la direzione di uscita. Questa fase è la più importante dell’intervento di trapianto di capelli, perché più si è attenti in questa fase, più si ottengono risultati di successo.

Nella fase di trapianto delle radici dei capelli, le radici devono essere posizionate secondo la direzione degli altri capelli, in modo da ottenere un aspetto naturale quando i capelli crescono.

Il trapianto di follicoli piliferi è la fase più lunga dell’intervento. Tutti i follicoli piliferi raccolti in questa fase vengono collocati con cura nei canali e devono essere trattati con molta attenzione.

Si inizia ad applicare i follicoli piliferi prendendo il bordo dell’attaccatura dei capelli. L’attaccatura dei capelli viene determinata in base alla struttura generale del viso e al tipo di viso, in modo da ottenere un aspetto naturale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *