Chirurgia delle palpebre

Cos’è l’estetica delle palpebre

Gli occhi sono una delle zone più appariscenti del volto umano. Le persone comunicano spesso con gli occhi. In questi casi, l’estetica dello sguardo e del contorno occhi diventa un fattore di grande impatto. Considerando le preoccupazioni estetiche, le persone con le palpebre cadenti non vogliono stabilire un contatto visivo, il che causa una mancanza di fiducia in se stessi. Soprattutto le donne hanno difficoltà a truccarsi. In termini di salute, le palpebre cadenti impediscono la vista. Vivere una situazione del genere è causa di infelicità sia per le donne che per gli uomini. Tuttavia, non dovete vivere questa situazione: grazie allo sviluppo delle innovazioni mediche e tecnologiche, potete liberarvi definitivamente di questi aspetti negativi per la vostra salute e il vostro aspetto estetico, grazie all’estetica delle palpebre. Se volete che la vostra felicità si rifletta nei vostri occhi, potete sottoporvi a un intervento di estetica palpebrale per eliminare il problema delle palpebre che vi rende infelici.

Come viene eseguita la chirurgia delle palpebre?

Dopo aver effettuato i controlli necessari prima dell’intervento di chirurgia palpebrale, i pazienti idonei all’intervento vengono portati nell’area richiesta per la procedura. La chirurgia delle palpebre viene solitamente eseguita in anestesia locale e, in alcuni casi, in anestesia generale. La procedura dura da 30 minuti a 1 ora. Nella chirurgia detentiva, il grasso in eccesso viene rimosso dall’occhio e il tasso di complicazioni da ritiro è ridotto. Nella chirurgia delle palpebre, il tessuto cutaneo in eccesso viene rimosso con piccole incisioni e vengono applicati punti di sutura estetici. Si raccomanda l’applicazione di ghiaccio per ridurre il gonfiore e le ecchimosi dopo l’intervento.

Dettagli sulla chirurgia delle palpebre

La zona del viso, in particolare gli occhi, è molto importante sia per le donne che per gli uomini in termini di estetica. In alcuni casi, il deterioramento della vista si verifica nella zona degli occhi a causa di incidenti, mentre alcune persone presentano un abbassamento congenito delle palpebre. Con l’invecchiamento si verifica un abbassamento delle palpebre dovuto all’indebolimento dei muscoli oculari. In questo caso, il modo per eliminare i problemi estetici e di salute è l’operazione estetica alle palpebre. In termini di salute, con questo semplice intervento è possibile risolvere la palpebra cadente a un livello tale da impedire la visione nel tempo. Soprattutto le donne sono infelici a causa dell’area della piega bassa o piccola quando si truccano, e questa situazione trova una soluzione grazie a un intervento estetico palpebrale molto semplice.

  • Che cos’è la palpebra cadente?

Alcune persone hanno un aspetto debole e sonnolento a causa delle palpebre cadenti, chiamate ptosi. Questa condizione è chiamata caduta delle palpebre. La caduta delle palpebre è dovuta al deterioramento dello strato muscolare. Se la palpebra copre la parte colorata dell’occhio per 1-1,5 mm, è sana.

  • Quali sono le cause delle palpebre cadenti?

Le cause delle palpebre cadenti sono varie. Negli adulti, il deterioramento del tessuto muscolare oculare, l’uso di lenti per molti anni, i fattori genetici, il deterioramento accidentale della struttura oculare o palpebrale, le malattie del sistema neuromuscolare e, in alcuni casi, il diabete causano la caduta delle palpebre.

  • La chirurgia delle palpebre è difficile?

L’estetica delle palpebre non è un intervento difficile. È normale avvertire un leggero dolore dopo l’intervento. Questi dolori scompaiono in 2-3 giorni.

Ci saranno lividi dopo l’intervento alle palpebre?

Uno degli effetti collaterali più comuni dopo la chirurgia delle palpebre è la formazione di lividi intorno agli occhi. Anche se si tratta di un piccolo intervento, l’estetica delle palpebre è un’operazione chirurgica, quindi è molto normale avere lividi e gonfiore. I lividi che si formano iniziano a guarire lentamente nella prima settimana dopo l’intervento.

Quanto tempo richiede la chirurgia delle palpebre?

La chirurgia delle palpebre dura in media da 30 minuti a 1 ora.

Quando è previsto il ritorno al lavoro dopo un intervento alle palpebre?

Dopo l’intervento alle palpebre, è possibile tornare alla propria vita lavorativa in media in 7-10 giorni. Il medico stabilisce la data esatta di questo periodo.

C’è un rischio nella chirurgia estetica delle palpebre?

Ogni intervento chirurgico comporta dei rischi. Poiché gli interventi di chirurgia estetica sono più programmati e pianificati, i fattori di rischio sono minori. Nella chirurgia delle palpebre, sebbene il fattore di rischio sia molto basso, esistono rischi quali il danneggiamento della zona oculare o il mancato raggiungimento dell’aspetto estetico desiderato.

Per quanti giorni devo riposare dopo l’intervento?

Dopo l’intervento chirurgico alle palpebre sarà utile riposare per un certo periodo di tempo e stare lontani da fattori ambientali. Coloro che conducono una vita professionale attiva possono continuare a riposare facendosi consigliare dal proprio medico.

Quando recarsi dal medico dopo l’operazione?

Viene eseguito un programma di controllo post-operatorio. In genere, il primo controllo viene eseguito 1 settimana dopo l’intervento.

Qual è l’età limite per la chirurgia delle palpebre?

Se la palpebra cadente impedisce la visione, l’intervento viene eseguito dopo i 18 anni. Il limite massimo di età per l’operazione è di 70 anni. Per coloro che soffrono di palpebre cadenti a causa dell’invecchiamento, l’età consigliata è dai 30 anni in su.

Il risultato dell’intervento varia da persona a persona?

Tutti gli interventi chirurgici variano generalmente da persona a persona. Soprattutto negli interventi estetici, il risultato o la procedura applicata varia a seconda dell’entità del problema nella struttura cutanea della persona. Il tasso di successo dei risultati varia a seconda del problema del paziente.

  • La chirurgia estetica delle palpebre è permanente?

In particolare, la caduta delle palpebre è un segno di invecchiamento. Nessuna operazione è garantita per sempre. In questo caso, anche la chirurgia palpebrale può subire un certo deterioramento nel tempo, anche se non completamente. È possibile che queste deformità si manifestino in media tra i cinque e i dieci anni.

  • Quando si usano le lenti dopo un intervento chirurgico?

Se il medico lo consente, dopo l’intervento alle palpebre è possibile utilizzare le lenti una settimana dopo. Durante questo periodo, gli occhiali possono essere utilizzati con l’approvazione del medico.

  • La palpebra cadente si ripresenta?

Quando la chirurgia delle palpebre è eseguita da uno specialista, dà risultati permanenti. Tuttavia, le deformità sono considerate un processo naturale nell’avanzare dell’età.

  • In quanti giorni guarisce la chirurgia delle palpebre?

La palpebra è una delle zone più sensibili. Le incisioni che si formano dopo l’intervento iniziano a guarire gradualmente in media entro 1 mese.

  • La perdita della vista si verifica dopo un intervento chirurgico?

Dopo l’intervento alle palpebre, per un breve periodo di tempo si verifica un offuscamento della vista, che è temporaneo. Tuttavia, dopo la chirurgia palpebrale non si verificano danni permanenti alla vista.