Rinoplastica

Gli interventi di rinoplastica possono essere eseguiti dopo i 18 anni negli uomini e i 17 nelle donne. Questi interventi chirurgici non solo conferiscono al naso un aspetto estetico, ma eliminano anche alcuni problemi come le difficoltà respiratorie. Una delle aree più sorprendenti durante la comunicazione sociale è il naso. L’aspetto del naso influisce sull’immagine della persona. Per la rinoplastica , le persone spesso preferiscono l’aspetto naturale. Per ottenere questo aspetto, è possibile applicare procedure come il sollevamento del naso, il raschiamento del naso e la correzione del naso arcuato. Prima che questi interventi chirurgici vengano eseguiti, il naso può essere visto in 3D, rendendo più facile per la persona decidere.

Qual è la durata dell’intervento di rinoplastica?


L’intervento di rinoplastica dura circa 1 o 2 ore. Se l’intervento è secondario o più complicato, la durata può essere più lunga. Affinché i pazienti si sentano a proprio agio, potrebbe essere necessaria l’anestesia prima dell’intervento di rinoplastica . Raramente, gli interventi chirurgici possono essere eseguiti con sedazione. Per l’operazione da eseguire, la struttura del naso deve essere sviluppata. Soprattutto i giovani che sono nell’adolescenza possono essere colpiti psicologicamente negativamente a causa della struttura del loro naso. In presenza di una situazione del genere, puoi portare tuo figlio dal medico e scoprire se è adatto per un intervento chirurgico.

Come è il processo di recupero in chirurgia rinoplastica?


Il recupero nell’intervento di rinoplastica non è immediato. Ci vuole almeno 1 settimana perché le persone tornino alla loro vita normale. Non sarebbe giusto entrare nella vita sociale prima di questo periodo. Al termine dell’intervento, sul naso del paziente vengono applicati cerotti e bende. Intonaco e nastri vengono rimossi dopo una media di 1 settimana. Dopo l’operazione, il paziente può avvertire gonfiore e lividi. Gonfiore e lividi scompaiono entro 10 giorni. Non è possibile che il naso prenda la sua forma completa subito dopo la rinoplastica. È necessario attendere un po’ affinché il naso prenda la sua forma definitiva. Dopo che il cerotto è stato rimosso dal naso, apparirà il naso estetico. Tuttavia, non è possibile che il naso prenda la sua forma definitiva prima che sia trascorso 1 anno. Dal momento che non ci saranno gonfiore e lividi nel naso, la vita quotidiana delle persone non sarà influenzata negativamente anche prima che il naso assuma la sua forma definitiva.

È possibile riparare gli interventi chirurgici di rinoplastica falliti?


Potrebbe esserci un intervento chirurgico di rinoplastica senza successo . L’obiettivo principale negli interventi chirurgici è ottenere un risultato che sia compatibile con il viso del paziente, abbia un aspetto naturale e svolga la sua funzione. Il successo della chirurgia nasale dipende da molti fattori diversi, come l’esperienza del medico. Non tutti i chirurghi possono avere conoscenze ed esperienza sufficienti per eseguire con successo un intervento chirurgico al naso. Le persone che hanno subito un intervento chirurgico al naso in precedenza potrebbero voler sottoporsi di nuovo a un intervento chirurgico al naso per correggere i risultati infruttuosi. I pazienti diventano più ansiosi quando desiderano un secondo intervento chirurgico al naso. Tuttavia, è possibile correggere gli interventi chirurgici falliti.

Gli interventi di rinoplastica sono combinati con altre operazioni?


È possibile eseguire un intervento di rinoplastica combinata . Altri interventi chirurgici che possono essere combinati possono essere elencati come segue:

riduzione del seno,
ingrossamento del seno,
rimozione del grasso,
ginecomastia ecc.
Anche gli interventi chirurgici alla fronte, agli zigomi e al mento possono essere eseguiti con successo insieme a quelli al naso per garantire il rapporto aureo.

Cos’è l’estetica della punta del naso?


L’ estetica della punta del naso è una delle procedure più eseguite. La forma della punta del naso determina l’aspetto dell’intero naso. Alcune deformità sulla punta del naso possono portare a un brutto aspetto. Le comuni deformità della punta nasale includono:

Sollevamento della punta del naso,
La punta del naso è più lunga di quanto dovrebbe essere,
Punta del naso appuntita,
La punta del naso che sembra compressa,
La punta del naso è bassa,
Nei casi in cui le narici non sono simmetriche tra loro, potrebbe essere necessaria l’estetica della punta nasale.
L’estetica della punta nasale è conosciuta come un sottoramo della rinoplastica. In nessuna di queste operazioni, la parte ossea del naso non viene toccata. La procedura viene eseguita solo con i tessuti molli situati sulla punta del naso. Questo è il motivo per cui l’estetica della punta nasale è più facile degli interventi di rinoplastica.

Come vengono eseguiti gli interventi di rinoplastica?


L’anestesia generale è solitamente necessaria prima dell’esecuzione dell’intervento di rinoplastica . Nei casi in cui verranno effettuati piccoli tocchi, potrebbe essere necessaria anche l’anestesia locale sotto il controllo del chirurgo. Per questi interventi è necessaria una media di 1 giorno. Ci sono 2 diverse tecniche di rinoplastica che sono le più preferite. Nella prima tecnica, viene praticata una piccola incisione tra le narici e mira ad ampliare il campo visivo del chirurgo attraverso questa incisione. Se la persona ha una deformità nasale avanzata o se questa è la seconda operazione del paziente, deve essere eseguito un intervento chirurgico a cielo aperto. Se si utilizza la tecnica della chirurgia a cielo aperto, il processo di guarigione sarà prolungato. Inoltre, dopo l’operazione si vedranno di più edemi, lividi e problemi simili.

Cosa dovrebbe essere considerato dopo la rinoplastica?


Cose da considerare dopo la rinoplastica , puoi trascorrere l’operazione indolore e comodamente. Il dolore è comune dopo l’intervento chirurgico. Per questo motivo, è necessario applicare antidolorifici per il paziente prima che l’effetto dell’anestesia generale passi. Il medico ti darà alcuni farmaci da usare dopo l’intervento chirurgico. È importante utilizzare questi farmaci senza interruzioni. Si sconsiglia di alzarsi in piedi tra le prime 4 ore e le 6 ore dopo l’operazione. Quando ti alzi per la prima volta, potresti riscontrare problemi come blackout e vertigini. Ecco perché hai bisogno dell’aiuto di un parente. Dopo l’operazione, il sangue potrebbe fuoriuscire dal naso. Questo è del tutto normale. Sebbene i pazienti non ne siano consapevoli, possono essere disturbati dalla denuncia di nausea dovuta a questa situazione. Nelle prime 6 ore dopo l’intervento, se il paziente non ha problemi di nausea, si può bere acqua e consumare una piccola quantità di cibi salati.

La nutrizione liquida è raccomandata nei primi giorni dopo l’intervento chirurgico. I pazienti possono avvertire gonfiore e lividi, specialmente sotto gli occhi, intorno al naso e su alcune parti del viso. Con il passare dei giorni, queste lamentele scompaiono. È importante tenere i cuscini alti per ridurre i disturbi. Inoltre, l’acqua non deve essere aspirata nel naso nei primi 15 giorni dopo l’operazione. È normale che il naso rimanga ostruito dopo l’intervento chirurgico. Si sconsiglia l’uso degli occhiali per i primi 6 mesi dopo l’intervento chirurgico.

Gli interventi di rinoplastica impediscono la respirazione?


La respirazione non è assolutamente impedita nella chirurgia della rinoplastica . Lo scopo di questi interventi chirurgici è quello di far respirare più facilmente la persona. Pur ottenendo un naso estetico, è molto importante che il naso sia funzionale allo stesso tempo. Affinché il naso sia considerato puramente estetico, le funzioni del naso non devono essere sacrificate. Il tessuto mucoso che ricopre l’interno del naso può gonfiarsi e ingrandirsi a causa di allergie e fumo. Queste condizioni possono causare al paziente una congestione nasale. In tal caso, i pazienti dovrebbero essere esaminati. Se ci sono ragioni ostruttive, queste ragioni dovrebbero essere eliminate durante l’intervento chirurgico. In caso contrario, il passaggio dell’aria potrebbe restringersi dal 10 al 20 percento.

Cosa devo fare dopo la rinoplastica?


Le cose da fare dopo la rinoplastica possono essere elencate come segue:

Non ferirti il naso mentre ti lavi i denti,
Riposare a letto per una settimana dopo l’intervento chirurgico,
Puoi lavarti il viso senza bagnarti le medicazioni,
Non lavare i capelli per 1 settimana,
Non fare lunghe telefonate,
È possibile applicare ghiaccio e gel freddi intorno agli occhi e alle guance dopo l’intervento di rinoplastica,
Non consumare cibi molto caldi,
Dormi con 2 o 4 cuscini, non solo uno.
Assicurati di non girare la testa di più di 45 gradi,
Non fare sport 2 settimane dopo l’operazione,
Non avere rapporti sessuali
Non masticare cibi molto duri,