Trapianto di capelli

Dopo il trapianto di capelli, vengono applicati trattamenti di supporto per sostenere la crescita sana dei capelli e per rendere più durevoli i capelli esistenti non caduti. Uno di questi è il trattamento PRP. Grazie al trattamento PRP, i capelli vengono curati dopo il processo di trapianto di capelli e si assicura che siano più forti.

Il trattamento con PRP viene effettuato sotto forma di ripristino delle sostanze ottenute dal sangue stesso della persona con l’aiuto dell’iniezione. Ha lo scopo di supportare la crescita iniettando nuovamente i plasmi arricchiti di piastrine nella persona. Il plasma viene separato dal sangue e concentrato e si ottiene plasma ricco. Pertanto, le cellule sane proliferano nell’area in cui viene iniettato.

Come viene eseguito il trattamento PRP?

Le fasi di ottenimento dei plasmi utilizzati per il trattamento del PRP;

Trattamento Capelli Con PRP

La perdita di più follicoli piliferi rispetto al numero di perdita di capelli considerata standard su base giornaliera provoca radezza nell’area pelosa o completamente calvizie nelle persone. Soprattutto coloro che sono esteticamente a disagio con questa situazione possono liberarsi della calvizie e avere capelli naturali permanenti grazie al processo di trapianto di capelli. In alcuni casi, le persone hanno un trapianto di capelli a scopo precauzionale prima di sperimentare la calvizie completa. Grazie al trattamento PRP, i capelli trapiantati dopo l’operazione di trapianto di capelli sono assicurati per crescere più sani. Grazie al trattamento PRP, che supporta l’azione di crescita, le cellule sane esistenti proliferano e l’attaccamento e la crescita dei capelli diventano più efficaci.

Quando dovrebbe essere fatto il PRP dopo il trapianto di capelli?

Il trattamento PRP, utilizzato in molte aree del mondo, è diventato preferito dopo le procedure di trapianto di capelli negli ultimi anni. Grazie al metodo applicato sotto forma di reiniezione delle plasmacellule sane nel sangue stesso della persona, le percentuali di successo delle operazioni di trapianto di capelli sono aumentate. Grazie ai plasmi, ricchi di fattori di crescita, l’attaccamento e la crescita dei capelli trapiantati diventano più sani. Il trattamento PRP può essere eseguito 10 giorni dopo l’operazione di trapianto di capelli. A questo punto, deciderà il tuo specialista di storia definitiva e nessuna azione dovrebbe essere intrapresa senza la sua approvazione. Affinché il processo di trapianto di capelli abbia successo applicando più di una sessione, il trattamento PRP deve essere eseguito nel 1° mese, 3° mese e 6° mese dopo l’operazione di trapianto di capelli. Il numero delle sessioni varia a seconda delle esigenze delle persone.

Quante sessioni di PRP vengono eseguite?

Il trattamento di supporto PRP dopo l’operazione di trapianto di capelli può essere applicato a intervalli di 15 giorni. Il processo richiede generalmente 30 minuti. Il trattamento con PRP, che è il processo di iniezione del plasma ottenuto dal sangue della persona, richiede in media da 3 a 6 mesi, anche se varia da persona a persona. Le sessioni generalmente consigliate si tengono nel 1° mese, nel 3° mese e nel 6° mese. Dopo che queste sessioni sono state completate, il trattamento con PRP è raccomandato una volta all’anno.

Quali sono i vantaggi del PRP?

I vantaggi del trattamento PRP sono molti ed efficaci. Alcuni dei vantaggi del trattamento sono;

Per chi non è adatto il PRP?

Sebbene il trattamento con PRP sia preferito in molte aree, soprattutto dopo il trapianto di capelli, non è corretto applicarlo in alcuni casi e persone. È molto importante che il sangue prelevato sia sano nel trattamento applicato con il principio di prelevare il sangue sano della persona e separarlo in plasma e iniettarlo nuovamente. Persone per le quali non può essere applicato il trattamento PRP;

Dopo l’applicazione PRP

Poiché il trattamento con PRP viene applicato a scopo curativo, alcuni punti dovrebbero essere considerati dopo la procedura. Prestare attenzione a questi punti assicurerà che l’aspettativa dal trattamento sia soddisfatta. I punti da considerare sono;

Quali sono i vantaggi del PRP per il trapianto di capelli?

Poiché il trattamento PRP è ricco di sostanze piastriniche, nutre il cuoio capelluto e rafforza i follicoli piliferi. Mentre i follicoli piliferi indeboliti diventano più forti, i follicoli piliferi dormienti iniziano a crescere e crescere in modo sano perché sono nutriti con cellule sane. I capelli a crescita lenta iniziano a crescere rapidamente grazie al trattamento PRP. Nel processo di trapianto di capelli, l’applicazione di PRP nell’area trapiantata facilita l’attacco dei follicoli piliferi trapiantati e garantisce una crescita sana. La procedura applicata con il sangue della persona non ha effetti collaterali.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.